Pubblicità

WinRAR 64-bit

6.00

RARLab(Versione di prova)

Punteggio utente8

Pubblicità

L’unico software dedicato agli archivi compressi RAR
WinRAR è uno dei programmi più famosi dedicato alla gestione degli archivi compressi: si tratta dell’unico programma al mondo in grado di gestire i file compressi con estensione RAR, ma al tempo stesso può essere usato anche per formati più “comuni” come 7Z e ZIP. L’esclusività dei file RAR di cui gode WinRAR è dovuta al fatto che sia l’estensione che il programma sono stati creati dallo stesso sviluppatore, Eugene Roshal, che ha deciso di tenersi per sé la licenza di questa modalità di compressione dei file. L’esclusività è relativa solo al lato compressione, mentre in quello decompressione i file RAR sono accessibili anche da programmi concorrenti.

WinRAR è disponibile in forma gratuita?

Il download di WinRAR è disponibile gratuitamente per tutti gli utenti, ma non si può in realtà parlare di un programma gratis. Il software è disponibile con la licenza shareware: WinRAR può essere usato senza limiti per circa 40 giorni, trascorsi i quali l’utente deve sottoscrivere un abbonamento per continuare a sfruttarlo al massimo.

In fase di test, tuttavia, abbiamo riscontrato che il programma continua a funzionare anche senza la sottoscrizione di abbonamento, anche se però gli annunci per il piano a pagamento arrivano con frequenza.

WinRAR funziona su tutti i sistemi operativi?

WinRAR è un programma sviluppato esclusivamente per i sistemi operativi Windows. Tuttavia esistono varianti del software sviluppate dalla RARLab, l’azienda proprietaria di WinRAR, da usare anche per sistemi operativi MAC e Android. Non esiste una versione parallela, invece, per iOS (iPad e iPhone).

Pubblicità

Quali sono i competitor?

Nonostante siano passati decenni dall’invenzione degli archivi compressi, i due programmi di riferimento del settore sono sempre i soliti due: 7-Zip e WinZip. Questi due software resistono al trascorrere del tempo perché vantano un’interfaccia davvero semplice da usare, sicuramente più facile di quella di WinRAR, che comunque rimane il migliore in assoluto (nonché l’unico) per gli archivi RAR.

Quali sono i formati di archivi compressi supportati da WinRAR?

Chiarito il concetto che WinRAR è il software che vanta l’esclusiva per la compressione dei file RAR, il programma sviluppato da Roshal è comunque aperto anche ad altre estensioni. Oltre ai più famosi e già citati formati ZIP e 7Z, WinRAR può comprimere e decomprimere anche archivi ARJ, CAB, ISO, LZH, UUE, GGZ, TAR, JAR, BZ2 e ACE.

Pur avendo un’interfaccia ricca di opzioni e quindi poco intuitiva, WinRAR ha però fra le lingue disponibili anche l’italiano.

Le opzioni aggiuntive di WinRAR

Oltre alle funzioni basilari, WinRAR offre una serie di opzioni aggiuntive dedicate agli utenti più esperti. Al momento della compressione di uno o più file, ad esempio, è possibile proteggere l’archivio compresso con una password, in modo da preservarlo da occhi indiscreti. Di contro, c’è la possibilità di impostare la decompressione automatica facendo semplicemente doppio clic con il mouse.

WinRAR è un software sicuro?

Una volta installato e avviato per il primo utilizzo, WinRAR potrebbe essere riconosciuto dagli antivirus come applicazione pericolosa, ma in realtà è uno dei programmi più sicuri disponibili sul web. Il programma comprende degli adware per convincere gli utenti a sottoscrivere l’account in abbonamento. Questi annunci pubblicitari sono riconosciuti dagli antivirus come malware: l’equivoco quindi nasce tutto da qui.

Un’istituzione dei software per archivi compressi

Il successo che WinRAR riscuote è dovuto in un certo grado al fatto che detiene l’esclusiva per la compressione in formato RAR, che è quello che garantisce la compressione più performante fra quelli in circolazione. Anche guardando l’interfaccia odierna del software e confrontandola con quelle delle prime versioni degli anni Novanta, si nota che è praticamente rimasta identica nel tempo.

Scarsità di aggiornamenti

Alla RARLab, quindi, sfruttano i successi del passato e, visto che all’orizzonte non si intravedono formati più performanti del RAR, ne hanno ben ragione.

Tuttavia, sarebbe auspicabile non solo che WinRAR avesse un layout dall’uso più semplice, ma anche che il programma potesse avere una sua app ufficiale per iOS e Android. I device mobili oggi sono molto più utilizzati dei classici PC, ed è quindi conclusa l’epoca in cui i software potevano essere sviluppati per un solo sistema operativo.

Pubblicità

Tecnica

Titolo:
WinRAR 64-bit,6.00 per Windows
Requisiti:
  • Windows 7,
  • Windows 10,
  • Windows XP,
  • Windows Vista,
  • Windows 8.1,
  • Windows 8
Lingua:
Italian
Lingue disponibili:
  • Italian,
  • English,
  • Arabic,
  • Czech,
  • Danish,
  • German,
  • Greek,
  • Spanish,
  • Finnish,
  • French,
  • Japanese,
  • Dutch,
  • Norwegian,
  • Polish,
  • Portuguese,
  • Russian,
  • Swedish,
  • Turkish,
  • Chinese
Licenza:
Versione di prova
Data Aggiunta
Monday, April 29th 2019
Autore:
RARLab

https://www.rarsoft.com

WinRAR 64-bit

6.00

RARLab(Versione di prova)

Punteggio utente8

Changelog

Non abbiamo informazioni di changelog

Ci puoi aiutare?

Se hai informazioni di changelog, non esitare a condividerle con noi, ci piacerebbe ascoltarti.Pagina Contattie avvisaci.

Pubblicità